Il Libro

« Lavorare Felici » Perché questo libro?

Passiamo al lavoro oltre metà del nostro tempo... Come vogliamo viverlo?

Ci sono persone che possiedono magari un lavoro stabile che gli consente di avere un certo equilibrio economico, ma che è una costante fonte di stress, insoddisfazione o frustrazione: quel collega o quel capo; le mansioni noiose oppure le pressioni troppo grandi; le continue emergenze o la gestione di conflitti sotterranei.
Poi ci sono tutte quelle persone che puntano alla propria passione ma non riescono a tradurla in una soddisfacente fonte di guadagno.

A volte, a causa dell'insoddisfazione che viviamo nella nostra sfera lavorativa, il nostro corpo inizia a segnalare il disagio attraverso patologie che non sappiamo con precisione a cosa imputare: affaticamento, tensioni al collo e alla schiena, pressione alta, disturbi allo stomaco e all'intestino. Infatti, nel mondo del lavoro, spesso, la nostra parte emozionale - corporea viene trascurata.

In ogni caso il lavoro è spesso vissuto come fonte di stress. Anzi nel pensiero comune il lavorare ha poco a che vedere con la felicità. Eppure questa dimensione ricopre la maggior parte del tempo della nostra vita.

L’approccio utilizzato dal libro

Questo libro, attraverso una serie di racconti, vuole mostrare come centrare l’ambizioso obiettivo di essere felici al lavoro. L’approccio che seguiamo non è però quello tipico del comune buon senso.

Normalmente si tende a credere che avere obiettivi razionali e strategie per raggiungerli ci porti ai risultati che desideriamo. Basta osservare la realtà, però, per capire che non è così.

Spesso non usiamo le risorse che sappiamo di possedere, in alcuni casi non troviamo la motivazione e l'energia necessaria. A volte qualcosa dentro di noi sembra lavorare in direzione contraria alla via che ci sembra più razionale. Qualcuno, ad esempio tende a riempire il tempo, caricandosi di responsabilità come se non potesse delegarle a nessun altro. Altri sono sempre bombardati da emergenze e urgenze e hanno la netta sensazione che le gratificazioni non ripaghino mai gli sforzi fatti. In sintesi spesso accade che ci comportiamo in modo non conforme a ciò che sappiamo potrebbe funzionare. Sembra una sorta di auto-boicottaggio.

Per questo motivo l’autore ha utilizzato come base per la sua ricerca una metodologia che studia queste dinamiche nascoste; essa si chiama Integrating Body-mind Potential. Attraverso l’IBP, questo libro ha l'obiettivo di guidarti nel comprendere il perché di tali situazioni apparentemente paradossali e mostrarti le strategie per realizzare uno stato di benessere e prosperità nella tua professione.

Email *:
chiudi

Scopri in questo video gli schemi inconsci che possono trattenerti dal raggiungere il tuo benessere lavorativo.

Lascia la tua email per ricevere il video introduttivo gratuitamente:


Il sito utilizza cookie per gestire e personalizzare la vostra esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e sulla relativa rimozione e gestione, consulti la nostra politica sui cookie. Chiudendo questa notifica o continuando a navigare il sito acconsente all'utilizzo dei cookie.